Paolo Manca - paolomanca website

Vai ai contenuti

Menu principale:

Paolo Manca

Su di me…

Ho iniziato a fare coltelli nell'anno 2003 circa, dando concretezza a quella che era stata per anni una mia passione che, per motivi logistici, lavorativi e familiari, pur avendo una spiccata manualità non ero riuscito a realizzare.
Tutto cominciò quasi per caso: mio suocero, calzolaio, quando cessò l'attività mi regalò una spazzolatrice che rimase nel mio garage a fare la muffa per diverso tempo finché un giorno mi decisi a modificarla per ottenerne una levigatrice che si dimostrò in breve tempo inadeguata allo scopo; in questo tempo avevo però costruito qualche coltello che oggi riguardo con un misto di tenerezza e ribrezzo. Mi convinsi che per andare avanti occorreva dotarsi di una attrezzatura idonea ma soprattutto di rifarsi a tipologie di coltello della tradizione sarda, in particolare “Pattada”, “Dorgali”, prodotti dagli artigiani di riferimento; così ricominciai quasi da zero studiando le linee, l'equilibrio complessivo, gli acciai più adatti, i materiali per le guancette e le fascette. posso ritenermi soddisfatto anche se non appagato, realizzo dei buoni coltelli soprattutto del tipo “Pattada” che rimane, a mio parere, il coltello a serramanico per antonomasia per la sua semplicità, anche se di particolare complessità costruttiva, e la sua eleganza e “dorgalesi” ispirate alle classiche linee di Tatanu Spanu. Coltello della tradizione Sarda che mi attrae molto é la “Logudoresa” con il suo particolare meccanismo di blocco e la sua innegabile eleganza. I miei coltelli utilizzo il corno di montone o di muflone o radica per le guancette, ottone o alpacca per le fascette e prevalentemente gli acciai inox 440c, N690co, 12C27 e il classico carbonioso C70. I manici delle “Logudoresi” oltre al classico ottone utilizzo il titanio che rende il coltello decisamente più leggero. Non disdegno i coltelli fissi e tra questi prediligo il Bowie  che realizzo nelle sue forme più classiche.
Ho partecipato a diverse mostre, tra cui: Nuoro nel 2008, Livorno, Macomer, Barcellona nel 2011, Madrid nel Marzo del 2012.
Tra concorsi per il più bel coltello artigianale indetti dal forum “Tuttocoltelli” ho collezionato due vittorie e un secondo posto, sulla base dei voti espressi dai colleghi coltellinai aderenti allo stesso forum.



Torna ai contenuti | Torna al menu